Mousse al gianduia

Siamo nel 1895 e, mentre nel laboratorio di Francesco e Antonio Bertazzoni si producono bilance, a Chambery, un paese della Savoia, nella pasticceria Dufour terminano gli ingredienti per fare i cioccolatini. Si narra che Nadia Maria Petruccelli abbia avuto l’idea di mescolare prodotti di scarto per creare un nuovo dolce al cioccolato dalla forma irregolare, simile al prezioso fungo piemontese. Nascono così i tartufi dolci che oggi in tutto il mondo vengono gustati soprattutto nella stagione natalizia.

 

INGREDIENTI (per 4 persone)

200 g    di cioccolato fondente

25 g      burro

100 g    panna

5 g       rum

Cacao amaro o zuccherato per finitura

 

PREPARAZIONE

Sciogliete il cioccolato fondente nel microonde per un minuto e mezzo a media potenza e unitelo al burro ammorbidito. Lavorate l’impasto fino ad ottenere un composto omogeneo.

Scaldate la panna per due minuti a media potenza sul piano ad induzione. Spegnete ed aggiungete il composto di burro e cioccolato. Aromatizzate aggiungendo il rum.

Spolverizzate di cacao il piano di lavoro. Prendete il composto che avrete precedentemente lasciato raffreddare in frigorifero, formate dei filoni e tagliateli a tocchetti. Modellate i cilindretti in modo da conferirgli una forma tonda ma irregolare ed infine passateli nel cacao.

Lasciate riposare in frigorifero per 15 minuti. Buon Appetito!

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info